cantone-e-melillo-in-commissione-antimafia-per-il-caso-dossieraggio.-urso:-“decidero-se-farlo-anche-io”

Cantone e Melillo in commissione Antimafia per il caso dossieraggio. Urso: “Deciderò se farlo anche io”

AGI – L’ufficio di presidenza della Commissione antimafia, presieduta da Chiara Colosimo, ha calendarizzato le audizioni del procuratore nazionale antimafia Giovanni Melillo per mercoledì 6 marzo alle ore 16,30, e quella del procuratore capo di Perugia Raffaele Cantone, per giovedì 7 marzo alle ore 10.

 

Urso, dopo audizioni deciderò se farlo anche io

Dopo le audizioni chieste dai magistrati Giovanni Melillo e Giuseppe Cantone a Csm, Commissione Antimafia e Copasir in merito alla vicenda dei dossieraggi, il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, tra le figure politiche interessate dalle intercettazioni illecite, deciderà se fare altrettanto.
“Ho visto che due magistrati, Melillo e Cantone, hanno chiesto di essere auditi da parte del Csm, della Commissione Antimafia e anche, non a caso, dal Copasir. Dopo le loro audizioni, deciderò se farlo anch’io”, ha spiegato Urso a margine di una visita al Centro Spaziale del Fucino.

 

“Io mi accorsi che c’erano state delle intrusioni e delle sottrazioni di documenti dalle mie email private quando ero presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica e lo feci presente in un esposto alla Procura di Roma già nei primi giorni di agosto 2022”, ha affermato Urso, “ora leggo – perché le mie informazioni derivano dai giornali – che le intromissioni illecite erano avvenute anche sui miei conti correnti e che erano avvenute già negli anni precedenti, quando avrei dovuto garantire e ho garantito come presidente del Copasir che le istituzioni democratiche fossero a tutela dei cittadini e dei parlamentari”. “Credo ci sia motivo di approfondimento”, ha concluso il ministro. 

 

 

 

Categorie