conte:-“in-sardegna-un-risultato-che-fa-ben-sperare-per-il-futuro”

Conte: “In Sardegna un risultato che fa ben sperare per il futuro”

AGI – Giuseppe Conte scherza sul “ponte che collega la Sardegna alle altre regioni” e quando i cronisti chiedono se uniti si vince, Elly Schlein si confessa “molto emozionata” e spiega che quella che si profila è una vittoria dei sardi, di questa straordinaria candidata che ha fatto una campagna splendida e che potrà ridare speranza a questa sua meravigliosa terra, con una coalizione che ha messo insieme un progetto convincente e credibile attorno a cose su cui ci siamo ritrovati”.

Certo, nella brevissima conferenza stampa a notte fonda nella sede del comitato elettorale di Todde, tutti dicono che “aspettiamo gli ultimi dati” ma, ‘punge’ ancora la leader dem “c’era chi scommetteva che non saremmo arrivati neppure a questo punto”. Conte allora parla di “data storica”, con la “prima presidente di Regione della Sardegna e anche, lo dico con orgoglio, la prima volta che il Movimento 5 stelle esprime un presidente di Regione”. “Abbiamo fatto un grande lavoro”, sottolinea il presidente M5s che rende merito anche alle liste civiche e si dice a sua volta “felicissimo per i cittadini che hanno creduto in questo rinnovamento e hanno ora la possibilità di avere una sanità migliore, trasporti migliori, istruzione, continuità territoriale, dopo questa gestione disastrata del centrodestra”. Una prova, guarda avanti Conte, “che ci fa ben pensare in prospettiva futura perché quando c’è un progetto serio, c’è un lavoro con le comunità di riferimento, si possono ottenere risultati così sorprendenti rispetto alle aspettative”.

Conte: “Abbiamo vinto ascoltando i territori, senza ammucchiate”

“La Sardegna ha scelto la nostra Alessandra Todde. È la prima Presidente di Regione del M5S, la prima donna alla guida della Sardegna. È una giornata indimenticabile. I cittadini sardi hanno chiuso la porta a Meloni e soci e l’hanno aperta all’alternativa. L’aria è cambiata. Non si vince sempre con l’arroganza di chi – come Meloni – impone i candidati al territorio e si limita a salire sui palchi per i suoi monologhi pieni di false promesse, senza neppure confrontarsi con i cittadini, senza neppure fermarsi ad ascoltare i loro problemi”.

Così su Facebook Giuseppe Conte. “Abbiamo vinto ascoltando il grido di dolore dei territori, offrendo soluzioni contro una sanità disastrata dal centrodestra – aggiunge -. Abbiamo vinto con la forza e la competenza di Alessandra, con le proposte serie e credibili, con un ‘campo giusto’ con le altre forze politiche. Non servono ammucchiate, campi larghissimi e minati. Alessandra, siamo certi che ora cambierai tutto con serietà, cuore e coraggio. Forza!”.

Categorie