elezioni-in-basilicata:-accordo-pd-m5s,-e-lacerenza-il-candidato-presidente-del-centrosinistra

Elezioni in Basilicata: accordo Pd-M5S, è Lacerenza il candidato presidente del centrosinistra

AGI – E’ Domenico Lacerenza, 66 anni, il candidato presidente del centrosinistra alle prossime elezioni regionali in programma il prossimo 21 e 22 aprile. Pd e M5S hanno raggiunto in serata un accordo.  Lacerenza è direttore della Struttura interaziendale complessa di Oculistica dell’ospedale San Carlo di Potenza. Il medico, dunque, sarà il candidato alla Presidenza della Regione Basilicata che contenderà il posto da governatore a Vito Bardi, riconfermato dal centrodestra.  “Mi sento responsabilizzato è stato il primo commento di Lacerenza -. Sono onorato del fatto che abbiano ritenuto di puntare su di me e spero di essere all’altezza”.

 

❗️Elezioni Basilicata: c’è l’accordo nel campo largo. Domenico Lacerenza sarà il candidato di PD e M5S, si ritira Chiorazzo @ultimora_pol pic.twitter.com/oNJ30b7Y1v

— Ultimora.net – POLITICS (@ultimora_pol)
March 13, 2024

 

“La formazione civica ‘Basilicata Casa Comune’, il Pd, il M5S, AVS e Europa hanno chiesto di comune accordo al dottor Domenico Lacerenza – profilo di alto spessore professionale, già Direttore del Dipartimento di chirurgia dell’ospedale regionale ‘San Carlo’ di Potenza – di offrire la sua disponibilità quale interprete di un solido progetto politico e sociale per imprimere una svolta nell’amministrazione della Regione Basilicata”. E’ quanto si legge in una nota congiunta. “L’agenda di governo regionale che propone questa coalizione, forte della candidatura di Lacerenza, prevede in primo luogo di offrire una sanità di qualità a tutti i cittadini lucani: una sfida essenziale per rilanciare un territorio che ha sofferto profondo disagio per ciò che attiene la fruizione del diritto alla salute e il diritto alle cure. Le forze politiche di questo campo progressista ringraziano Angelo Chiorazzo, in rappresentanza di “Basilicata casa comune”, che pure si era reso disponibile a impegnarsi in prima persona per questa sfida, per la sua disponibilita’ a offrire il suo contributo nell’individuazione, di comune accordo, di un candidato unitario. Al dottor Lacerenza, che ha accettato con entusiasmo questa sfida, va il nostro ringraziamento, certi di poter offrire alla intera comunita’ lucana una alternativa di governo, costruita su basi serie, concrete, credibili”. 

 

“Siamo soddisfatti, per aver individuato un candidato che unisce il campo progressista e riformista”: così Giovanni Lettieri, segretario regionale del Pd lucano, all’AGI, commenta la scelta del centrosinistra di candidare Lacerenza alla presidenza della Regione Basilicata alle prossime elezioni. “Siamo felici di aver trovato una sintesi” conclude Lettieri.

 

Chiorazzo, “Lacerenza rappresenta una nuova storia”

 

“Il dialogo di questi giorni ci ha portati al risultato. Il lavoro condotto con la segretaria Elly Schlein e il presidente Conte e’ stato unito in modo virtuoso con il lavoro di semina condotto da Basilicata Casa Comune in questi mesi”. Così Angelo Chiorazzo, commenta la scelta del centrosinistra di candidare Domenico Lacerenza alla presidenza della Regione Basilicata, alle prossime elezioni del 21 e 22 aprile. “L’individuazione di Domenico Lacerenza come candidato presidente del campo progressista corrisponde alla scelta di un profilo civico fortemente impegnato nel sociale, di un profondo conoscitore della sanità lucana e dei suoi problemi, di una persona che ha ritenuto di mettere da parte la sua vita professionale per dare un servizio a questa terra. Tutto ciò è in linea con quella nuova storia che avevamo auspicato, proposto, chiesto. Ora ci attende un lavoro incessante – continua Chiorazzo – per quello che dal principio e’ stato l’unico vero obiettivo del mio impegno diretto in politica: offrire alla Basilicata una classe dirigente nuova e competente, capace di mettere la parola fine alla peggior esperienza di governo della storia della Basilicata, quella di Vito Bardi. Mettiamoci all’opera per risolvere i tanti problemi dei lucani e andiamo, tutti insieme, a vincere” conclude l’imprenditore di Senise (Potenza). 

Categorie