L’Aeroporto di Roma Fiumicino aderisce a “M’illumino di meno”

FIUMICINO (ROMA) (ITALPRESS) – Aeroporti di Roma aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno”, in occasione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. A partire dalle 19.00, molte delle luci e insegne nella piazza del Molo A al Terminal 1 e della fontana al Terminal 3 del Leonardo da Vinci sono state spente con l’obiettivo di supportare la campagna di sensibilizzazione giunta ormai alla sua ventesima edizione.
A rimanere visibili soltanto le tre vetrate attribuite a Giotto provenienti dalla Basilica di Santa Croce a Firenze, e inaugurate qualche giorno fa in occasione della celebrazione dei 50 anni di Aeroporti di Roma, che raffigurano rispettivamente il profeta Aronne e due diaconi, e che grazie al prestito concesso ad ADR dal Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno potranno essere ammirate, per la prima volta in assoluto, da un pubblico internazionale nella nuova collocazione nella piazza del Molo A.
Un’iniziativa simbolica, quella di oggi, che vede tra i suoi sostenitori anche il programma radiofonico Caterpillar di Rai Radio 2 per sensibilizzare i cittadini sul tema del risparmio energetico e della sostenibilità. ADR infatti è impegnata su questo fronte con una serie di iniziative tra cui la realizzazione, in collaborazione con EnelX, del più grande impianto fotovoltaico in autoconsumo in un aeroporto europeo con una potenza di 22 MW che produrrà a regime circa 32 GWh di energia rinnovabile all’anno.
Sostenibilità che per Aeroporti di Roma è anche centralità delle persone. Rientrano in questa visione l’arte e la cultura, grandi interpreti della strategia di ADR che ha permesso al Leonardo da Vinci di posizionarsi come un “Museo diffuso”, valorizzando l’immenso patrimonio culturale e artistico italiano in tutte le sue declinazioni.
– foto ufficio stampa Adr –
(ITALPRESS).

Categorie