l’india-abbassa-i-dazi-sulle-auto-elettriche

L’India abbassa i dazi sulle auto elettriche

AGI – L’India ha dichiarato che ridurrà le tasse di importazione su alcuni veicoli elettrici per le aziende che si impegnano a investire almeno 500 milioni di dollari in investimenti e impianti di produzione entro tre anni, rafforzando potenzialmente i piani di Tesla volti a entrare in quel mercato. La nuova politica daziaria è una grande vittoria per Tesla poiché è in linea con ciò per cui la società aveva esercitato pressioni a Nuova Delhi.

Fonti hanno riferito lo scorso luglio che la casa automobilistica si era offerta di costruire una fabbrica ma, nel frattempo, voleva un taglio delle tasse di importazione che secondo il CEO Elon Musk erano tra le più alte al mondo. Le aziende che soddisfano i requisiti di investimento e produzione potranno importare un numero limitato di veicoli elettrici con un’imposta ridotta del 15 per cento sulle auto che costano 35.000 dollari e oltre.

 

L’India attualmente applica un’imposta del 70 per cento o del 100 per cento sulle auto e sui veicoli elettrici importati a seconda del loro valore. “Invitiamo le aziende globali a venire in India. Sono fiducioso che l’India diventerà un hub globale per la produzione di veicoli elettrici e questo creerà posti di lavoro e migliorerà il commercio”, ha detto ai giornalisti il ministro del commercio Piyush Goyal in una conferenza stampa dopo che la politica daziaria è stata resa pubblica dal suo ministero.

Categorie