ponte-sullo-stretto,-schlein-‘braccata’-dal-leader-del-fronte-del-no

Ponte sullo stretto, Schlein ‘braccata’ dal leader del fronte del no

AGI – “Io sono venuto qui perché so come sei, non ci vuole tanto a capirlo. Sono qui per fare qualcosa insieme. Non ho tessera di partito, non ho mai votato alle primarie, tranne alle ultime in cui ho votato te. L’ho fatto per te perché è giusto che chi sta dentro questi palazzi sia sostenuto. Io sono venuto qua, sono sicuro che possiamo fare ancora di più sulla questione del Ponte sullo stretto. Ti ho ascoltata, so quello che dici: che il Ponte è anacronistico, che è una spesa sbagliata, pazzesca. Lo Stretto non si può toccare, ci sono delle cose che sono uniche al momento, c’è una biodiversità pazzesca, è una Zps, Zona a protezione speciale. Non si potrebbe toccare, è come fare uno svincolo autostradale a Piazza San Pietro, al Colosseo o sul Teatro Greco di Taormina”.

Lo ha detto l’ex sindaco di Messina e leader del Movimento No Ponte, Renato Accorinti, incontrando Elly Schlein in piazza del Parlamento. “Poi va ricordato che il Sud non è l’Italia, purtroppo: dal punto di vista dei trasporti ci hanno negato i diritti. Ci vogliono tredici ore per passare da una parte all’altra della Sicilia. Io da Agrigento a casa mia non sono mani andato in treno, perché ti perdi. La Sicilia è un posto meraviglioso, ci sono siti Unesco e il turismo potrebbe andare sempre a gonfie vele. Dobbiamo incentivare le autostrade del mare. Ci hanno negato la mobilità”.

Schlein ha ricordato, a questo proposito, che “tolgono risorse per fare il ponte: un miliardo e seicentomila euro tolti alla Sicilia, si è lamentato anche il presidente loro. E con l’autonomia differenziata il Sud rischia ancora di più. Noi su questa battaglia ci siamo”, ha assicurato la segretaria Pd. “Elly, fai di tutto”, è l’appello di Accorinti: “Il problema è che non state insieme e tu devi fare questo sforzo in più di dire agli altri, ‘mettiamoci assieme’ perché tu dici di no al ponte, Conte pure, Bonelli pure, Fratoianni, Più Europa… Dovete stare insieme come sul salario minimo”, incalza l’ex sindaco. “Lo dici alla più unitaria di tutti”, è la risposta di Schlein: “Io ti posso garantire il mio impegno, puoi contare su di me su questa battaglia”. 

Categorie