prada-e-la-sua-storia-d’amore-con-il-passato

Prada e la sua storia d’amore con il passato

AGI – “Questa è una collezione plasmata dalla storia. Non si tratta di nostalgia, ma di comprendere chi eravamo e perché ci vestivamo così. Si tratta di ricordare il nostro passato e di usare questa conoscenza per andare avanti.” Cosù Miuccia Prada definisce la collezione Prada Autunno/Inverno 2024 ideata insieme al co-direttore creativo Raf Simons, presentata a Milano nell’ambito della Fashion week. In sala, come di consueto, una parata di ospiti internazionali tra cui le attrici Emma Watson e Juliette Binoche. In passerella gli abiti rimandano a epoche diverse, altri tempi che riecheggiano in sincrono ricontestualizzati. Elementi tratti dalla storia influenzano capi stereotipati di oggi, come il chiodo, il bomber e la maglieria, cambiandone linee e particolari. Le gonne, in cui l’impalpabile
seta si contrappone alla lana sartoriale, formano una facciata di tessuto su cui si alternano delicatezza e vigore. La silhouette attillata viene attenuata da un’accentuata verticalità. Scarpe e cappelli estremizzano le proporzioni, mentre gli abiti abbracciano il corpo sprigionandone la
femminilità. Le borse sono sospese, al polso.  

 

Nella nuova collezione “C’è un senso della storia, ma anche un’attrazione verso epoche diverse che si vestono di luce nuova. Una delle sfide – ha spiegato Raf Simons – è stata quella di prendere frammenti di storia e frammenti del passato, dall’epoca vittoriana, dagli anni ’20 e ’50, per creare una silhouette che non fosse storica. Non si tratta di una storia narrativa. Al centro di questa collezione c’è l’amore per la moda, il nostro amore per la moda”. I tradizionali materiali maschili vengono rilavorati fino a renderli intrinsecamente femminili. E i cliché della femminilità – fiocchi, ruches e balze – vengono riconsiderati, il loro significato radicalmente rivalutato. “Abbiamo affrontato l’idea di romanticismo – ha osservato Miuccia Prada -, che forse in questo momento è ancora considerato un tabù, soprattutto nella moda. Gli abiti di questa collezione rivelano un senso di romanticismo che tocca i valori dell’amore e dell’attenzione. L’amore tra le persone, romantico ma anche familiare”.

Categorie