samsung-rilancia-la-sfida-ad-apple-e-punta-sull’intelligenza-artificiale

Samsung rilancia la sfida ad Apple e punta sull’Intelligenza artificiale

AGI – Il giorno dopo aver dovuto cedere il primato come maggior produttore mondiale di smartphone ad Apple, Samsung cerca di riconquistarlo presentando i tre modelli della linea Galaxy S24 con cui punta in modo massiccio sull’Intelligenza artificiale. L’obiettivo è di fornire funzionalità che vanno dalla traduzione simultanea di testi e chiamate alla massimizzazione della libertà creativa, fino alla definizione di un nuovo standard di ricerca.

La serie Galaxy S24 trasforma la connessione con il mondo che ci circonda e dà il via al prossimo decennio di innovazione mobile,” ha detto TM Roh, Presidente e Head of Mobile eXperience di Samsung durante l’evento di lancio a San Josè, in California. “Galaxy AI è il frutto del nostro patrimonio di innovazione e della nostra profonda conoscenza del modo in cui le persone utilizzano i propri smartphone. Siamo entusiasti di vedere come gli utenti di tutto il mondo potranno potenziare la loro vita quotidiana scoprendo infinite nuove possibilità”.

Le principali novità

Il fulcro dell’innovazione nell’intelligenza artificiale per la serie S24 risiede nella comunicazione. Si può, ad esempio, chattare con uno studente o un collega di un altro Paese e completare una prenotazione mentre ci si trova in vacanza all’estero utilizzando ‘Traduzione Live’, che promette traduzioni vocali e testuali delle chiamate in tempo reale in modo bidirezionale all’interno dell’app telefono.

Per l’utilizzo non sono necessarie app di terze parti e l’AI sul dispositivo mantiene le conversazioni completamente private. Con ‘Interprete’, le conversazioni dal vivo possono essere tradotte istantaneamente e visualizzate su uno schermo diviso, così gli interlocutori, l’uno di fronte all’altro, possono leggere una trascrizione testuale di ciò che l’altra persona ha detto. Funziona anche senza una connessione dati o Wi-Fi.

#GalaxyAI is here. ✨ #SamsungUnpacked is now LIVE. Join us.https://t.co/5pVdBFLZLV

— Samsung Mobile (@SamsungMobile)
January 17, 2024

Per i messaggi e altre app, Assistente Chat può aiutare a perfezionare il tono della conversazione e garantire che la comunicazione avvenga con lo stile e il registro linguistico desiderati: ad esempio, un messaggio cortese a un collega o una frase breve e accattivante per la descrizione di un post sui social media. L’AI integrata nella tastiera Samsung può anche tradurre messaggi, e-mail e altro ancora in 13 lingue in tempo reale. In macchina, Android Auto riassume automaticamente i messaggi in arrivo e suggerisce le risposte e le azioni adatte, come inviare a qualcuno l’orario di arrivo previsto, in modo da riprendere in seguito la comunicazione con gli interlocutori mentre ci si concentra alla guida.  

Assistente Note offre il riepilogo delle attività in programma generato dall’AI, la possibilità di creare modelli per prendere appunti con formati predefiniti e creare copertine di anteprima per aiutare a ritrovare più facilmente le note importanti. Per quanto riguarda le registrazioni vocali, anche in presenza di più interlocutori, Assistente Trascrizione si avvale dell’intelligenza artificiale e della tecnologia di dettatura vocale per trascrivere, riassumere e tradurre le registrazioni.

Samsung promette di cambiare anche le ricerche online basato sui gesti. Si tratta di un prodotto sviluppato con Google che permette di cerchiare, evidenziare o toccare qualsiasi cosa sullo schermo di Galaxy S24 e visualizzare risultati di ricerca. Se, ad esempio, l’utente nota qualcosa che colpisce la sua attenzione all’interno di un post social di un amico o un oggetto divertente o sorprendente su YouTube Shorts, potrà avere maggiori informazioni senza dover uscire dall’app in cui si trova. E a seconda di dove si trova, per alcuni tipi di ricerche, sarà in grado di visualizzare panoramiche informative generate dall’AI con il contesto e informazioni utili riprese da internet, potendo inoltre porre domande più complesse e dettagliate.

Foto e video

Sul fronte del comparto fotogrativo, ProVisual Engine è una suite di strumenti basati sull’AI che trasformano la capacità di acquisizione di immagini, la preparazione di uno scatto e la condivisione sui social. Per fare un esempio: il Sistema Quad Tele montato su Galaxy S24 Ultra sfrutta un obiettivo dotato di zoom ottico 5x e un sensore da 50 MP grazie al quale le immagini si mostrano chiare anche a 100x.

Durante la registrazione di video i dati giroscopici distinguono tra il movimento della persona che effettua le riprese e quello del soggetto. Gli strumenti di editing consentono di cancellare, ricomporre e rimasterizzare le immagini per riempire parti dello sfondo di un’immagine con l’IA generativa.

Ogni volta che Galaxy S24 utilizza l’Ia generativa per modificare un’immagine, sull’immagine e nei metadati comparirà una filigrana per non ‘bluffare’. Gli utenti hanno la possibilità di controllare in che misura i loro dati possano migliorare le esperienze di IA, grazie alle impostazioni di Intelligenza avanzata che possono disabilitare l’elaborazione online dei dati per le funzioni di intelligenza artificiale. Galaxy S24 Ultra, Galaxy S24 e Galaxy S24 saranno disponibili a partire dal 17 gennaio, con consegne dal 24 gennaio a prezzi che vanno da 930 a 1.860 euro.

Categorie