treni:-domenica-di-disagi,-sciopero-fino-alle-21

Treni: domenica di disagi, sciopero fino alle 21

AGI – Domenica complicata per chi deve mettersi in viaggio con i treni. Fino alle 21 di stasera, domenica 24 marzo è in programma uno sciopero nazionale che coinvolge il gruppo Fs, Italo e Trenord. La mobilitazione coinvolge dunque tutto il territorio nazionale e riguarda sia il personale di bordo sia quello i macchinisti e a proclamarla, senza fasce orarie di garanzia, sono state le sigle sindacali autonome Sgb, Cub Trasporti e Usb. Gli scioperi, avverte Trenitalia, “potrebbero avere un impatto significativo sulla circolazione ferroviaria e comportare cancellazioni totali e parziali di Frecce, Intercity e treni Regionali di Trenitalia. Gli effetti, in termini di cancellazioni e ritardi, potranno verificarsi anche prima e protrarsi oltre l’orario di termine degli scioperi”.

 

I viaggiatori potranno richiedere il rimborso del biglietto secondo quanto previsto dalle Condizioni Generali di Trasporto di ciascun vettore, consultabili sul sito delle singole Imprese Ferroviarie. Informazioni su collegamenti e servizi sono disponibili attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito trenitaliatper.it, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e presso il personale di assistenza clienti. I viaggiatori potranno richiedere il rimborso del biglietto secondo quanto previsto dalle Condizioni Generali di Trasporto di ciascun vettore, consultabili sul sito delle singole Imprese Ferroviarie.

 

A complicare ulteriormente il trasporto ferroviario, ricorda Trenitalia, le modifiche alla circolazione ferroviaria a seguito di interventi infrastrutturali sulla linea Roma-Firenze. Queste modifiche di percorso comporteranno un allungamento dei tempi di percorrenza fino a 80 minuti, limitazioni e cancellazioni per i treni ad alta velocità, Intercity e treni regionali. Inoltre, rallentamenti sono possibili anche lunedì 25 marzo per lavori di potenziamento infrastrutturale tra Orte e Roma.

Categorie